MILLE MIGLIA RINVIATA A FINE STAGIONE, PASSAGGIO AD ASCOLI VENERDI 23 OTTOBRE

Ascoli Piceno - Il perdurare della crisi sanitaria Coronavirus sta cancellando ogni certezza per tutte le manifestazioni pubbliche. Un grande evento come la Mille Miglia, che coinvolge milioni di spettatori lungo i circa 1800 km del percorso tra Brescia, Roma e ritorno, non poteva che risentirne e a due mesi dall’evento l’organizzazione della 1000 Miglia Srl ha comunicato la nuova data per l’edizione 2020.

La Mille Miglia si disputerà dal 22 al 25 ottobre, con la seconda tappa, quella prevista da Cervia-Milano Marittima a Roma e che attraverserà tutte le Marche da nord a sud, è in programma per venerdi 23 ottobre. Le principali località marchigiane interessate saranno come già comunicato precedentemente, Urbino, Pergola, Fabriano, Macerata, Fermo, Offida e Ascoli Piceno, per poi proseguire attraversando le zone terremotate.

Il programma nel dettaglio sugli itinerari nell’attraversamento del piceno è stato confermato di massima: a Fermo sarà protagonista il centro storico con il passaggio in Piazza del Popolo ed un controllo timbro, anche Offida vedrà un interessante passaggio in Piazza del Popolo con controllo timbro, poi ad Ascoli Piceno ci sarà l’attraversamento del centro storico con le suggestive Piazza Arringo e Piazza del Popolo con controllo orario più altre prove di abilità di velocità media in provincia. Nel capoluogo ci sarà anche la sosta pranzo dei partecipanti del Tribute Ferrari-Mercedes al Chiostro di San Francesco.